Consumers Credit Union

Theodora - monete imperiali Romane

Imperatrice Flavia Massimiana Theodora (270?-?), moglie di Costanzo Cloro

Teodora è la figliastra (secondo altre fonti, figlia) dell'imperatore Massimiano. Il matrimonio con Costanzo Cloro fu concluso nel 293 per volere di Diocleziano, che nominò Costanzo co-governatore di Massimiano e volle legare gli imperatori con vincoli familiari.

Teodora visse principalmente a Trevir (Treviri), la capitale di quella parte dell'impero governata da Costanzo. Ha dato alla luce sei figli: Dalmazia, Giulia Costanza, Annibale, Costanza, Eutropia e Anastasia.

Costanzo morì nel 306 a Eburacum (York). Il suo potere fu ereditato dal suo primo figlio, Costantino, nato da Elena, sua moglie o semplicemente sua amante. Della vita e della morte di Teodora (a differenza della già citata Elena, madre di Costantino il Grande) non si sa quasi nulla. Si presume che sia morta poco dopo il marito.

Nel 337, dopo la morte di Costantino I, suo figlio Costanzo II, per rafforzare il potere, uccise possibili concorrenti. Allo stesso tempo, nel 337-340, furono coniate monete con l'immagine di Teodora, il che sembra piuttosto strano, considerando che non era nemmeno una parente dell'imperatore e morì diversi decenni fa. Forse questo fu fatto per dimostrare che Costanzo II non era coinvolto nel massacro in cui morirono i figli di Teodora e Costanzo I.

 

 

moneta Impero Romano Theodora
FL MAX THEODORAE AVG
PIETAS ROMANA

337-340
rame
Trier
15 mm.
Busto drappeggiato nel diadema a destra / For Flavia Massimianoa Theodora Augusta
Pietas in piedi, di fronte, con bambino in braccio / Pietas dei popoli romani
Valore - 100-120 USD

 

 

 

 

 

 

 

 

Ubisoft